Tanti autori per una Venezia 79 sempre più internazionale

Ben cinque film in concorso per l’Italia alla Mostra del Cinema 2022

Anche quest’anno la Mostra del Cinema di Venezia presenta un cartellone importante, ricco di interesse e di presenze significative, ma soprattutto con autori di tante nazioni per una Mostra sempre più internazionale. Oltre alla tradizionale sezione in concorso, anche con nomi prestigiosi, c’è la sezione dei fuori concorso, poi quella ormai consueta denominata Orizzonti, inoltre Venezia Classici, Venezia College e la sezione Venezia Immersive con le proiezioni che si svolgeranno all’Isola del Lazzaretto vecchio. Saranno presenti, infine, come di consueto, le due sezioni autonome delle Giornate degli Autori e della Settimana della Critica.

Leggi tutto ->



Presentazione del libro “Italo Svevo tra cinema e letteratura” alla Mostra del Cinema di Venezia

Giovedì 8 settembre alle ore 15.15 all’hotel Excelsior del Lido di Venezia presso lo Spazio Regione del Veneto/Veneto Film Commission verrà presentato il libro “Italo Svevo tra cinema e letteratura” curato da Alessandro Cuk e Barbara Sturmar.
L’iniziativa è organizzata dalla sede italiana del Consiglio d’Europa in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e il CINIT-Cineforum Italiano. Saranno presenti all’incontro i due curatori del libro e Luisella Pavan-Woolfe, Direttrice della sede italiana del Consiglio d’Europa.
Si tratta di una pubblicazione che ha voluto indagare ed approfondire la relazione tra i testi di Italo Svevo e le relative trasposizioni cinematografiche e televisive, con uno sguardo rivolto anche al teatro.



Le opere dello scrittore triestino sono state apprezzate dal mondo del cinema, soprattutto Mauro Bolognini ha portato Senilità sul grande schermo con efficacia, tuttavia la televisione risulta lo strumento divulgativo più adeguato per la diffusione dell’opera di Svevo ad un pubblico vasto ed eterogeneo.
Il libro propone anche approfondimenti sul documentario realizzato da Franco Giraldi nel 1978 (nel cinquantenario della scomparsa dello scrittore), intitolato La città di Zeno. A Trieste con Italo Svevo, del film diretto da Francesca Comencini nel 2001, dal titolo Le parole di mio padre, liberamente ispirato a due capitoli della Coscienza di Zeno.
In conclusione, si parla del progetto di Giorgio Strehler, che avrebbe desiderato portare Zeno sul grande schermo e vi è un’analisi delle opere del teatro sveviano a Trieste.

Delia Strano


Sei studenti alla Mostra di Venezia grazie ai concorsi del CINIT

Ormai sono più di vent’anni che il CINIT-Cineforum Italiano, associazione nazionale di cultura cinematografica, organizza dei concorsi per studenti che vogliono provare a scrivere una recensione cinematografica. I migliori vengono ospitati per cinque giorni alla Mostra di Venezia, ricevono l’accredito e partecipano ad uno stage di scrittura cinematografica. Possono collaborare poi alle riviste del CINIT sia quelle online che cartacee.



Quest’anno sono cinque ragazze e un ragazzo gli studenti vincitori dei diversi concorsi promossi dal Cinit-Cineforum Italiano che saranno premiati nel corso di un incontro che si svolgerà il 2 settembre alle ore 14.15 all’hotel Excelsior del Lido di Venezia presso lo Spazio Regione del Veneto/Veneto Film Commission.
Alla premiazione parteciperanno anche Ermelinda Damiano (Presidente del Consiglio Comunale di Venezia) e Pedro Armocida (Vicepresidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani).
I concorsi prevedevano per i partecipanti la presentazione di una recensione di un film delle ultime stagioni cinematografiche. Il 21° concorso “Vincenzo Gagliardi” è stato vinto da Aline Vincenzi di Cantello in provincia di Varese (Università Ca’ Foscari di Venezia), il 16° premio intitolato a “Francesco Dorigo” è andato ex aequo a Martina Moliterni di Matera (Università del Salento) e a Maria Zuozo di Cicciano, in provincia di Napoli (Università di Salerno); mentre il 3° premio intitolato a “Isidoro Lanari” è andato a Simone Libutti di Rionero in Vulture, provincia di Potenza (Università di Bologna).
Il concorso “Giovani Sicilia”, indetto dai cineforum “Nuova Presenza” di S. Teresa di Riva e “Banca del Tempo” di Alì Terme, è stato vinto ex-aequo da Isabella Vittoria Fleri e Vanessa Pizzolo, studentesse dell’ I.I.S. Caminiti – Trimarchi di S. Teresa di Riva (Messina).
Dal 2 al 7 settembre saranno ospiti a Venezia del Cinit e parteciperanno alle attività di formazione in programma per i soci dei cineforum del Cinit nel corso della 79. Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.

Alessandro Cuk


30/11/2022

ALL THE BEAUTY AND THE BLOODSHED di Laura Poitras

All the Beauty and the Bloodshed è il documentario intimo ed ultimo firmato Laura Poitras, a cui la giuria ha aggiudicato quest’anno il Leone d’oro come miglior film al festival di Venezia.

Leggi tutto ->


25/10/2022

RED SHOES di Carlos Eichelmann

Avete presente la celebre opera formata da decine di scarpe rosse disposte per terra nelle piazze di tutto il mondo? Si tratta di Zapatos rojos, dell’artista messicana Elina Chauvet.

Leggi tutto ->


25/10/2022

POUR LA FRANCE di Rachid Hami

Aissa è un giovane ufficiale di origini algerine in servizio presso la prestigiosa accademia militare francese di Saint Cyr. Una notte perde la vita in quello che avrebbe dovuto essere “solo” un rito di iniziazione per matricole e che invece si trasforma in tragedia.

Leggi tutto ->


25/10/2022

DEAD FOR A DOLLAR di Walter Hill

Walter Hill è tornato al Festival del Cinema di Venezia, questa volta per presentare un film dai toni molto western, con protagonisti Willem Dafoe, Christoph Waltz e Rachel Brosnahan.

Leggi tutto ->


25/10/2022

CHIARA di Susanna Nicchiarelli 

Un volto celestiale e pieno di bontà, ma con un’anima risoluta e determinata, è così come la regista Susanna Nicchiarelli ha rappresentato Chiara, la Santa del suo più recente film, in concorso alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia nella sua edizione numero 79.

Leggi tutto ->


18/10/2022

THE SON di Florian Zeller

Hugh Jackman, l’attore australiano vincitore di un Golden Globe, ha abituato il gran pubblico a vederlo in personaggi sempre tosti e duri. Per tutti infatti è ancora Wolverine, il mutante della Marvel Comics, dotato di poteri che lo rendono immortale, con uno scheletro del tutto indistruttibile, intransigente con se stesso e con gli altri, sempre scontroso, ma anche a tratti generoso e giusto.

Leggi tutto ->


18/10/2022

BANU di Tahmina Rafaella

Banu è una giovane madre dell’Azerbaigian che lotta per separarsi dal marito violento Javid e ottenere la custodia del figlio. Si scontra così non solo contro gli stereotipi di genere, che relegano la donna a un ruolo subalterno, ma anche con quelli legati alla classe sociale, vista la posizione di potere del marito. Banu deve quindi chiedere aiuto a parenti e amici affinché testimonino a suo favore in tribunale, ma in pochi sono disposti a inimicarsi l’influente famiglia di Javid.

Leggi tutto ->


18/10/2022

NUCLEAR di Oliver Stone

Alla 79. Mostra cinematografica di Venezia è stata presentata, per la sezione Fuori Concorso, l’ultima opera cinematografica del grande cineasta statunitense Oliver Stone dal titolo Nuclear. La presentazione è stata accolta in maniera sentita ed è stata accompagnata da un lungo applauso finale. In un’epoca segnata dal sopravanzare sempre più irreversibile del cambiamento climatico, l’energia nucleare può rappresentare la vera soluzione.

Leggi tutto ->


18/10/2022

MUSIC FOR BLACK PIGEONS di Jørgen Leth e Andreas Koefoed

Music for black pigeons, diretto da Jørgen Leth e Andreas Koefoed, è stato presentato a Venezia 79 nella sezione Fuori concorso. È un docufilm sul jazz, ma non solo: si parla della vita, del perché i musicisti suonino, di quale significato abbia per loro fare musica. L’opera segue con particolare attenzione il chitarrista danese Jakob Bro: dal momento creativo della composizione, alla sala prove, ai concerti, il tutto per 14 anni.

Leggi tutto ->