Tanti autori per una Venezia 79 sempre più internazionale

Ben cinque film in concorso per l’Italia alla Mostra del Cinema 2022

Anche quest’anno la Mostra del Cinema di Venezia presenta un cartellone importante, ricco di interesse e di presenze significative, ma soprattutto con autori di tante nazioni per una Mostra sempre più internazionale. Oltre alla tradizionale sezione in concorso, anche con nomi prestigiosi, c’è la sezione dei fuori concorso, poi quella ormai consueta denominata Orizzonti, inoltre Venezia Classici, Venezia College e la sezione Venezia Immersive con le proiezioni che si svolgeranno all’Isola del Lazzaretto vecchio. Saranno presenti, infine, come di consueto, le due sezioni autonome delle Giornate degli Autori e della Settimana della Critica.

Leggi tutto ->



Presentazione del libro “Italo Svevo tra cinema e letteratura” alla Mostra del Cinema di Venezia

Giovedì 8 settembre alle ore 15.15 all’hotel Excelsior del Lido di Venezia presso lo Spazio Regione del Veneto/Veneto Film Commission verrà presentato il libro “Italo Svevo tra cinema e letteratura” curato da Alessandro Cuk e Barbara Sturmar.
L’iniziativa è organizzata dalla sede italiana del Consiglio d’Europa in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e il CINIT-Cineforum Italiano. Saranno presenti all’incontro i due curatori del libro e Luisella Pavan-Woolfe, Direttrice della sede italiana del Consiglio d’Europa.
Si tratta di una pubblicazione che ha voluto indagare ed approfondire la relazione tra i testi di Italo Svevo e le relative trasposizioni cinematografiche e televisive, con uno sguardo rivolto anche al teatro.



Le opere dello scrittore triestino sono state apprezzate dal mondo del cinema, soprattutto Mauro Bolognini ha portato Senilità sul grande schermo con efficacia, tuttavia la televisione risulta lo strumento divulgativo più adeguato per la diffusione dell’opera di Svevo ad un pubblico vasto ed eterogeneo.
Il libro propone anche approfondimenti sul documentario realizzato da Franco Giraldi nel 1978 (nel cinquantenario della scomparsa dello scrittore), intitolato La città di Zeno. A Trieste con Italo Svevo, del film diretto da Francesca Comencini nel 2001, dal titolo Le parole di mio padre, liberamente ispirato a due capitoli della Coscienza di Zeno.
In conclusione, si parla del progetto di Giorgio Strehler, che avrebbe desiderato portare Zeno sul grande schermo e vi è un’analisi delle opere del teatro sveviano a Trieste.

Delia Strano


Sei studenti alla Mostra di Venezia grazie ai concorsi del CINIT

Ormai sono più di vent’anni che il CINIT-Cineforum Italiano, associazione nazionale di cultura cinematografica, organizza dei concorsi per studenti che vogliono provare a scrivere una recensione cinematografica. I migliori vengono ospitati per cinque giorni alla Mostra di Venezia, ricevono l’accredito e partecipano ad uno stage di scrittura cinematografica. Possono collaborare poi alle riviste del CINIT sia quelle online che cartacee.



Quest’anno sono cinque ragazze e un ragazzo gli studenti vincitori dei diversi concorsi promossi dal Cinit-Cineforum Italiano che saranno premiati nel corso di un incontro che si svolgerà il 2 settembre alle ore 14.15 all’hotel Excelsior del Lido di Venezia presso lo Spazio Regione del Veneto/Veneto Film Commission.
Alla premiazione parteciperanno anche Ermelinda Damiano (Presidente del Consiglio Comunale di Venezia) e Pedro Armocida (Vicepresidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani).
I concorsi prevedevano per i partecipanti la presentazione di una recensione di un film delle ultime stagioni cinematografiche. Il 21° concorso “Vincenzo Gagliardi” è stato vinto da Aline Vincenzi di Cantello in provincia di Varese (Università Ca’ Foscari di Venezia), il 16° premio intitolato a “Francesco Dorigo” è andato ex aequo a Martina Moliterni di Matera (Università del Salento) e a Maria Zuozo di Cicciano, in provincia di Napoli (Università di Salerno); mentre il 3° premio intitolato a “Isidoro Lanari” è andato a Simone Libutti di Rionero in Vulture, provincia di Potenza (Università di Bologna).
Il concorso “Giovani Sicilia”, indetto dai cineforum “Nuova Presenza” di S. Teresa di Riva e “Banca del Tempo” di Alì Terme, è stato vinto ex-aequo da Isabella Vittoria Fleri e Vanessa Pizzolo, studentesse dell’ I.I.S. Caminiti – Trimarchi di S. Teresa di Riva (Messina).
Dal 2 al 7 settembre saranno ospiti a Venezia del Cinit e parteciperanno alle attività di formazione in programma per i soci dei cineforum del Cinit nel corso della 79. Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.

Alessandro Cuk


04/10/2022

SAINT OMER di Alice Diop

Rama (Kayije Kagame) un’importante giovane scrittrice senegalese, docente di lettere all’università, decide di raggiungere la località di Saint-Omer nella regione dell’Alta Francia per assistere nel tribunale della città al processo che vede imputata una ragazza di colore, Laurence Coly (Guslagie Malanda) accusata di aver ucciso la figlia di quindici mesi: l’ha abbandonata sulla spiaggia per essere portata via dall’alta marea.

Leggi tutto ->


04/10/2022

Pillole della Mostra di Venezia - 3. Parte

Argentina, 1985: film che racconta con serietà, attraverso la lente della ricerca di testimonianze e documenti per intentare un nuovo giusto processo alla casta “intoccabile” dei militari allora al potere, i drammatici avvenimenti legati alla dittatura presente negli anni Ottanta in Argentina.

Leggi tutto ->


04/10/2022

Intervista a Fernando Guzzoni regista di Blanquita

Originario di Santiago di Cile, Fernando Guzzoni, sta lasciando la sua impronta ovunque vada, è al suo terzo lungometraggio e a casa porta sempre un premio, anche alla 79. edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ha trovato il consenso della giuria della sezione Orizzonti, dove ha vinto il Leone alla Miglior Sceneggiatura per il film Blanquita, produzione del 2022.

Leggi tutto ->


04/10/2022

BLANQUITA di Fernando Guzzoni

Spolverare una storia che accade 15 anni fa in Cile. Più di 10.000 bambini erano stati abusati e tra gli attori coinvolti c’erano imprenditori, poliziotti e anche qualche rappresentante della Chiesa.

Leggi tutto ->


04/10/2022

AMANDA di Carolina Cavalli

Presentato alla 79. Mostra internazionale d’arte Cinematografica di Venezia, Amanda è un film diretto da Carolina Cavalli, della durata di 93 minuti, che sarà nelle sale dal 13 ottobre con la collaborazione di I Wonder Pictures.

Leggi tutto ->


29/09/2022

THE WHALE di Darren Aronofsky

The Whale è uno dei film presentati alla Mostra del Cinema di Venezia 2022. A dirigere la pellicola è Darren Aronofsky, mentre il protagonista è Brendan Fraser, tornato finalmente a recitare dopo essere stato messo da parte per anni perché ha accusato di molestie un produttore importante. Nel cast abbiamo anche Sadie Sink, Ty Simpkins e Hong Chau.

Leggi tutto ->


29/09/2022

THE MAIDEN di Graham Foy

Due ragazzi sfrecciano sui loro skate, come se volessero sorvolare e schivare i problemi, lasciandosi indietro tutto ciò che li circonda, come se questa cornice sociale fosse priva di un senso compiuto, inutile. Così inizia il film, dal titolo The Maiden, del regista canadese Graham Foy, presentato nella rassegna della Giornata degli Autori durante la 79esima Mostra Cinematografica di Venezia.

Leggi tutto ->


29/09/2022

SHAB, DAKHELI, DIVAR - Beyond the Wall [Oltre il muro] di Vahid Jalilvand

L’inizio di Oltre il muro è forte. C’è un uomo semicieco in un bagno che tenta il suicidio cercando di impiccarsi alla parete di una doccia; il suo nome è Ali (Navid Mohammadzadeh) ed è disperato, ma non conosciamo il motivo. Viene interrotto dal custode del palazzo, il quale lo avvisa che la polizia sta cercando una donna in fuga che sembra essersi rifugiata nell’edificio.

Leggi tutto ->


29/09/2022

MASTER GARDENER di Paul Schrader

Master Gardener tratta la storia di un orticoltore, Narvel Roth, protagonista molto credibile grazie all’interpretazione di Joel Edgerton: un uomo metodico, calmo, dalle emozioni visibilmente represse, un maniaco della routine dall’atteggiamento quasi robotico. Dietro questo ossessivo controllo si cela una motivazione oscura, il senso di colpa è padrone della sua vita.

Leggi tutto ->