Un grande programma per Venezia 71

In concorso per l’Italia Martone, Munzi e Costanzo alla Mostra del Cinema 2014

 

Anche quest’anno la Mostra del Cinema di Venezia presenta un cartellone importante, ricco di interesse e di presenze significative. Oltre alla tradizionale sezione in concorso, con nomi prestigiosi, c’è la sezione dei fuori concorso, poi quella ormai consueta denominata Orizzonti e Venezia Classici, una selezione di film classici restaurati e di documentari sul cinema. Ci sono, inoltre, le due sezioni autonome delle Giornate degli Autori e della Settimana della Critica. Leggi tutto ->


Presentazione del libro:
“Catalogo dei documentari sui temi giuliano dalmati”

a cura di Alessandro Cuk

ASSOCIAZIONE NAZIONALE VENEZIA GIULIA E DALMAZIA
Centro Studi Padre Flaminio Rocchi
in collaborazione con CINIT-CINEFORUM ITALIANO E REGIONE VENETO

Presentano il prof. Davide Rossi e il prof. Guido Rumici
L'ultimo lavoro di Alessandro Cuk, "Catalogo dei documentari sui temi giuliano dalmati", sarà introdotto dal prof. Davide Rossi dell'Esecutivo Nazionale ANVGD, del Direttivo di Coordinamento Adriatico ed editorialista del Corriere del Veneto e verrà presentato alla presenza del curatore e dello storico prof. Guido Rumici studioso della storia del confine orientale e autore di numerosi saggi divulgativi e documentari di approfondimento, durante la Mostra del Cinema di Venezia.

Sabato 30 agosto 2014 alle 16.30

Presso lo Spazio della Regione Veneto
Hotel Excelsior
Lido di Venezia – Lungomare Marconi 41

Il punto di partenza per la realizzazione di questo catalogo è stato quello di dare una base di organicità e di ordine alle varie opere documentaristiche riguardanti la Venezia Giulia, intesa nel senso più ampio del termine e cioè comprendendo l'Istria, Fiume e la Dalmazia.
Questa pubblicazione vuole essere uno stimolo per organizzare rassegne ed iniziative riguardanti i temi giuliano dalmati, mettendo in evidenza che molti lavori sono stati realizzati, anche se ci sono ancora molte potenzialità inespresse e ogni nuova proiezione è un modo per fare ancora più luce su una pagina buia della storia italiana.

Alessandro Cuk, giornalista e critico cinematografico, collabora da oltre 25 anni con giornali e riviste, molte specializzate di cinema, occupandosi in maniera specifica di temi riguardanti il mondo dello spettacolo e la Venezia Giulia e la Dalmazia.

www.anvgd.it
anvgdve@alice.it



29/09/2014

Ich seh, Ich seh di Severin Fiala e Veronika Franz

Cinismo e sadismo, ecco gli elementi che compongono Ich seh, Ich seh, primo film scritto e diretto a quattro mani da Serverin Fiala e Veronika Franz. In una casa di campagna completamente isolata, i gemelli Elias (Elias Schwarz) e Lukas (Lukas Schwarz), assistono la madre (Susanne Wuest), reduce di un intervento di chirurgia estetica al volto dopo un incidente automobilistico, durante la sua convalescenza.
Il rapporto familiare è instabile, l'energica madre tiranneggia i figli, si rifiuta di parlare con uno dei gemelli e i due protagonisti arrivano persino a credere che dietro le bende si nasconda un'altra persona, un doppio sostituitosi alla loro madre.leggi tutto ->


29/09/2014

9x10 Novanta di AA.VV

Nove cortometraggi realizzati da nove dei più promettenti registi e documentaristi italiani. Un progetto ideato e prodotto dall'Istituto Luce in occasione dell'anniversario per i novant'anni dell'archivio storico, con una sola regola: creare un corto di dieci minuti usando le riprese della sterminata collezione audiovisiva.
9x10 Novanta è un progetto innovativo e fresco, che ha portato nove cineasti a mettersi in gioco e a giocare, affondando le mani nell'immenso archivio, visionando migliaia di riprese per cercare delle storie, dei temi, dei fili rossi che le collegassero. leggi tutto ->


29/09/2014

Arance e Martello di Diego Bianchi

Estate 2011, Roma. Nel mercato rionale di San Giovanni i commercianti si destreggiano tra venditori abusivi, la puzza di pesce e un banchetto del PD che raccoglie firme per le dimissioni di Berlusconi. Il caldo appiccica i vestiti e infervora gli animi più del necessario, subito partono le prime volate tra chi rivendica il diritto di fare volantinaggio e chi quello di vendere, chi dà del fascista e chi del comunista.
Ma a far precipitare gli eventi arriva la notizia che il mercato verrà chiuso. Disperati i commercianti prendono d'assalto la sede del partito e tra interminabili discussioni, guerre ideologiche e sequestri di persona tutti cercheranno di dire e fare la loro per risolvere il problema.leggi tutto ->


29/09/2014

Burying the Ex di Joe Dante

"Attento a ciò che chiedi, perché potresti ottenerlo".
Quante volte abbiamo sentito questa frase, senza darle troppa importanza? Eppure, è proprio quello che succede a Max (Anton Yelchin) ed Evelyn (Ashley Greene), colpevoli di aver espresso il desiderio di rimanere insieme per sempre davanti alla statua di un genio satanico, che realizza qualunque desiderio nel modo più malvagio possibile.
Ed effettivamente la loro storia continua, per quanto i due siano male assortiti (timido appassionato di film dell'orrore lui, attivista vegana e aggressiva lei), fino al momento in cui Evelyn trova la morte in un tragico incidente, che getta Max nello sconforto e nei sensi di colpa.leggi tutto ->


29/09/2014

Nobi (Fires on the Plain) di Shinya Tsukamoto

Seconda Guerra Mondiale. Un soldato giapponese e la sua guerra personale in una remota isola delle Filippine. Questa in sintesi è la trama di "Nobi" ("Fires on the Plain") in concorso a Venezia 71 del 54enne regista, attore e sceneggiatore Shinya Tsukamoto, considerato un importante autore del cinema indipendente nipponico.
Egli è amato, in patria e all'estero, soprattutto per il film di fantascienza "Tetsuo" (1988) vincitore di diversi premi.leggi tutto ->


29/09/2014

Patria di Felice Farina

In un'Italia di oggi, con le fabbriche che chiudono e licenziano, con lo Stato e la politica non in grado di offrire soluzioni concrete, in un mondo è sempre più globalizzato, è ambientato "Patria", del regista Felice Farina, e interpretato dagli attori Francesco Pannofino, Roberto Citran e Carlo Giuseppe Gabardini. Il film, tratto dall'omonimo libro di Enrico Deaglio ("Patria 1978-2010", Il Saggiatore), è stato presentato nel corso delle Giornate degli Autori.leggi tutto ->


29/09/2014

They have escaped di JP Valkeapää

Quando Joni, rifiutata la leva militare, preferisce fare il servizio civile viene spedito in un centro per giovani problematici, dopo qualche giorno scapperà con Raisa, una delle internate. Se Joni è timido e introverso Raisa è agli antipodi, esuberante e senza timori, insieme partiranno per un viaggio senza ritorno. Rifiutati da tutti impareranno col tempo a prendersi cura l'uno dell'altro ma cosa gli attende alla fine della strada? Quella libertà cercata, combattuta, conquistata alla fine presenterà il conto.leggi tutto ->


29/09/2014

3 COEURS di Benoît Jacquot

I tre cuori del titolo del film sono quelli di Marc (Benoit Poelvoorde) e delle sorelle Sylvie (Charlotte Gainsbourg) e Sophie (Chiara Mastroianni), sulle quali veglia la madre (Catherine Deneuve).
Marc, una notte, perde per un soffio l'ultimo treno per Parigi e così si imbatte in Sylvie che, dovendo prendere una decisione importante per il suo futuro, vaga per la strada alla ricerca della giusta "illuminazione". leggi tutto ->


22/09/2014

The Cut di Fatih Akin

Il 41enne regista tedesco di origini turche Fatih Akin, già autore de "La sposa turca" (2003) e della commedia "Soul Kitchen", vincitrice nel 2009 del Premio Speciale della Giuria a Venezia 66, ha presentato in concorso il film "The Cut", pellicola dall'imponente sforzo produttivo internazionale (Germania, Francia, Italia, Russia, Canada, Polonia, Turchia) che intende ricordare, a quasi un secolo di distanza, il crimine del genocidio del popolo armeno perpetrato dai Turchi nel 1915. leggi tutto ->